domenica 29 settembre 2013

Tela shabby con corda e nastri

Cercavo sul web qualcuno che avesse realizzato una tela decapata e non ho trovato molto, ma io volevo ottenere un effetto shabby. Allora ho fatto di testa mia (come sempre) ed ho dipinto con acrilico color tiffany (ottenuto mescolando turchese, bianco e una punta di giallo) tutta la superficie della tela. Ho fatto asciugare, poi con una candela ho strofinato la cera sui bordi e su alcuni punti e ho dipinto poi tutto di bianco. Una volta asciutto ho passato, dove avevo messo la cera, una paglietta di acciaio di quelle che si usano in cucina. Fin qui sembrava andare bene, ma non ottenevo lo stesso effetto che rende il legno vissuto. Allora ho deciso di passare un'altra mano di bianco e prima che asciugasse ho passato una spugna da cucina umida sulle parti che volevo far risultare tiffany. Così ho ottenuto l'effetto che vedete in foto....quasi decapato. Il primo tentativo ha lasciato la superficie rigata quasi come se si trattasse del legno.
 
 
 
La tela era il regalo per l'innaugurazione del negozio di un'amica che si è spostata nella mia città.
Con la colla a caldo ho fissato della corda da pacchi formando la scritta. Ho poi rifinito i bordi della tela con del nastro tiffany e decorato la sommità con un fiore realizzato con nastro, corda e nastro effetto pizzo, tutto fermato da un bottone.
 
L'effetto finale è gradevole e potrebbe essere un'idea per quadretti con nomi di bambini o con monogrammi o con frasi decor.
 
Buona domenica!!!

domenica 22 settembre 2013

Alzatina di riciclo per Muffin con cuore di nutella

Un post velocissimo per mostrarvi l'alzatina fai da te realizzata con 2 vassoi per torte di plastica(riciclate da torte di pasticceria) e sostegni delle uova di Pasqua di plastica. Ho unito tutto con colla a caldo e decorato con nastrini e bottoni. L'alzatina è servita per portare alla festa della piccola Giulia dei muffin con cuore di nutella.
Ecco la ricetta già collaudata per farne una torta ma fantastica anche per muffin:

Muffin con cuore di Nutella

250 gr farina "00"
3 uova
170 gr zucchero
130 ml latte scremato
100 ml olio di semi di girasole
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
nutella q.b.
 
Montare le uova con lo zucchero, unire olio e latte, aggiungere farina, lievito e sale (io ho impastato tutto nel robot come se fosse una planetaria.....basta lasciar impastare un po di più e il risultato è uguale). Riempire i pirottini da muffin per 2/3 con l'impasto. Versare al centro di ogni pirottino mezzo cucchiaino di nutella. Infornare nel forno preriscaldato a 180° e far cuocere per 20 minuti. Il risultato è un'impasto soffice con un cuore di golosa nutella.

 
Oltre a questi ho riproposto i muffin cioccolatosi che la mia amica aveva già assaggiato al compleanno di Ilaria, potete rivedere la ricetta qui.

 
Bimbi e mamme hanno apprezzato ed io che ogni volta che faccio qualcosa assaggio golosamente.....ho gradito per prima! Mi dico "brava" da sola....ma quando ci vuole ci vuole!
 
 
A presto!

Monogramma e pacchetto decorati con lana-viola-fucsia-arancio-giallo

Ieri per la prima volta, in occasione di un compleanno, Ilaria ha giocato in una ludoteca. Nonostante il mio mal di testa martellante mi sono divertita ad ammirarla: la sorpresa dell'arrivo, la scoperta dei giochi, la paura di affrontarne alcuni, la gioia di vedere altri bambini. Non vi nego che la mia apprensione, nonostante i 3 animatori, non si è allentata nemmeno per un attimo ma l'ho osservata a distanza. Tra paura che si facesse male e gioia nel vederla divertirsi...ci siamo divertite entrambe, credo che prima o poi riuscirò un giorno a portarla lì e a lasciarla sola!
Tornando a me, per la piccola festeggiata ho realizzato la lettera iniziale del suo nome in cartone e con tanta pazienza, lana e colla a caldo, l'ho rivestita di lana colorata (come ho fatto per la iniziale di Ilaria). Con la lana della stessa palette di colori ho realizzato la tag con gli auguri e ho decorato il pacchetto del regalo.
 

 
 
 
  
Come al solito le mie foto non rendono molto, ma io ero soddisfatta del lavoro fatto, voi che ne pensate?

martedì 17 settembre 2013

Puntinismo con carta vetrata e ferro da stiro

Siccome Ilaria ha ricominciato a svegliarsi ogni ora durante la notte (saranno i canini?) ma dorme bene dalle 7 alle 9, io, non riuscendo più a prender sonno, mi alzo  e ne approfitto per creare. Stamattina ho letto un post interessantissimo (http://www.tanacreativa.blogspot.it/2013/05/puntinismo.html ) ed ho deciso subito di metterlo in pratica.
Eccovi un facile tutorial per realizzare coi bambini dei quadretti puntinisti utilizzando carta vetrata, colori a cera, tela e ferro da stiro.
 
 1. Ho disegnato velocemente coi pasteli a cera sulla carta vetrata "La Seine à Courbevoie" di George Seurat.
 2. Ho preso un pezzo di tela avanzato da vecchi ritagli e riscaldato il ferro da stiro.
 3. ho posizionato sulla tela la carta vetrata con il lato disegnato rivolto verso la tela.
 4. Ho passatoil ferro per circa un minuto sulla carta vetrata.
 5. Ecco il risultato: La grana della carta vetrata e quella della tela danno un'effetto di puntinismo.
6. Ho dato qualche ritocco con dei puntini di cera e ho aggiunto una cornice. Et voilà!
 
Il mio risultato non è eccezionale, avrei dovuto usare una carta vetrata a grana più grossa...ma alle 7 del mattino ho optato per quello che avevo in casa! Cmq lo rifarò cercando di dosare bene i colori a cera e soprattutto i tempi di stiratura.

Chi di voi ci vuole provare? Fatemi sapere e buon lavoro!

martedì 10 settembre 2013

Decori per albero di Natale - riciclando tappi di omogeneizzati e smalti

Non ho saputo resistere, lo so che è prestissimo, ma coi tappi dei vasetti di omogeneizzati e gli smalti per unghie si possono creare un'infinità di cose! E anche se natale è ancora lontano, seguendo subito il suggerimento di Elena (de il Blog di El), con smalti rosso e bianco  e dei nastrini ho creato due decori per l'albero. Il procedimento è uguale a quello che vi ho illustrato nel tutorial del post precedente, ho poi creato con i nastrini il gancio e i fiocchetti incollati con colla a caldo.
 

 E voi, avete già realizzato o pensato qualcosa di creativo per il prossimo Natale?Ho ancora un'altra idea del genere...ma di decoro per la casa, quindi seguitemi!
A prestissimo!
Con questo  Partecipo al Linky Party by Topogina.
 

Imparare i numeri - riciclo tappi degli omogeneizzati e smalti per unghie - tutorial

Un giorno o l'altro mi farò coraggio e inizierò a buttare vasetti e tappi degli omogeneizzati, ma per ora non ci riesco! La recente passione poi per l'uso creativo di smalti per unghie non riesco proprio a frenarla e quindi eccovi le mie ultime idee.
Quella che vi mostro oggi è un gioco educativo per imparare i numeri, realizzato per Ilaria. Tappi di omogeneizzati dipinti con gli smalti!!
Ecco un tutorial facile facile:
 
1- Dopo aver lavato i tappi e scelto gli smalti che volete usare, aprite la boccetta e versate al centro del tappo un po di smalto.

 
2 - Con il pennellino della boccetta stendete su tutta la superficie lo smalto. Questo vi consentirà di non far vedere le striature dei pennellini, soprattutto le lo smalto è vecchiotto. Se scegliete uno smalto coprente non serve, ma in caso contrario o ricoprite precedentemente il tappo con dell'acrilico bianco o stendete due o tre mani di smalto.


 
 3 - Lasciate asciugare circa 30 minuti per essere sicuri, poi decorate come preferite! Io ho usato sempre lo smalto scrivendo col pennellino i numeri da 1 a 10. Il risultato è un giochino per la mia piccola che si diverte a farci mille giochi!

 
Tempo di fare le foto e vi farò vedere altre due idee con tappi e smalti!
Con questo post partecipo al linky party //67 di Topogina.
 
Linky Party 2013
 
Buon settembre creativo a tutte!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...