venerdì 7 marzo 2014

Un runner di primavera con pom pom

L'altro giorno è nata l'idea e, come sempre, se non la realizzo subito svanisce come tante altre. Allora mi sono messa subito al lavoro per dare finalmente senso a quello che già da due anni voleva essere un runner. Tre fasce di raso increspato di color fucsia, comprato senza saperne cosa fare due anni. L'anno scorso le ho pazientemente (ma soprattutto grossolanamente) unite con ago e filo. Mi perdonino le sarte che inorridiranno guardando anche da lontano i miei tentativi di cucito.....ma io non sono per le cose perfette. E così queste tre fasce "cucite" a crearne un runner sono rimaste in una scatola in attesa di avere un degno bordo che le abbellisse. Guardando i pom pom realizzati un po di tempo fa mi è venuta l'idea. Colori freschi e primaverili anche se in lana hanno abbellito questo pseudo runner.


 
A voi il giudizio.....a me sembra di aver trovato una degna decorazione per queste fasce!!!
 
Un bacio a tutte voi!

mercoledì 5 marzo 2014

Polpette di spinaci e patate e chips di carote-cenetta vegetariana (o quasi)

Dopo una lunga assenza dal blog ritorno anche se un po acciaccata dall'influenza per farvi leccare i baffi con la cenetta vegetariana di ieri sera. Quasi vegetariana, colpa del prosciutto crudo da consumare, ma basta che ne facciate a meno e diventano vegetarianissime! Io vorrei tanto diventare vegetariana, ma sono proprio i salumi quelli a cui non riuscirei a rinunciare sempre!

Polpette di spinaci e patate

300 gr. di spinaci surgelati
1 grossa patata
2 cucchiai di semi di sesamo
2 cucchiai di parmigiano grattuggiato
1 uovo
sale
pepe
noce moscata
50 gr. di scamorza (o asiago o provola)
2 fettine di prosciutto crudo
pangrattato q.b.

Ho lessato in poca acqua bollente gli spinaci per 7 minuti. Lessato la patata. Ho poi tritato col coltello gli spinaci e schiacciato con la forchetta la patata. Ho messo tutto in una ciotola ed aggiunto uovo, sale, pepe, noce moscata, semi di sesamo, parmigiano. Ho poi aggiunto due cucchiai di pangrattato. Ho preso un cucchiaio di impasto nella mano e ho inserito al centro un cubetto di scamorza rivestita da un po di prosciutto. Ho formato le polpette e le ho passate nel pangrattato. Le ho messe su una placca rivestita da carta da forno e ho passato sopra un filo d'olio. Io le ho cotte 15 minuti a 200°, ma voi potete anche friggerle.

 

Ho accompagnato le polpette con delle chips di carote, una veloce ma deliziosa idea adatta anche a chi non ama molto questo ortaggio.



Chips di carote

grosse carote (con 3 ho riempito una leccarda da forno)
sale
pepe
semi di coriandolo
rosmarino essiccato
olio d'oliva
 
Ho sbucciato le carote e le ho affettate con il pelapatate. Ho unto con olio una placca ricoperta di carta da forno ed ho disposto le fettine di carota. Le ho poi cosparse di sale, pepe, coriandolo e rosmarino, irrorandole con un filo d'olio (l'ideale sarebbe uno spruzzino per olio per coprirle uniformemente....è già nella mia lista dei sesideri). Infornate a 220 ° fino a quando ho visto i bordi incresparsi come le chips. Bastano al massino 10 minuti. Facile, no? E vi assicuro che sono anche deliziose!!





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...